FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Riapre l'ospedale in Fiera a Milano, Bertolaso: "Oggi arriveranno i primi pazienti, ma così andiamo a sbattere"

Il consulente per lʼemergenza coronavirus della Regione Lombardia a "Mattino Cinque": "Serve una sola persona per decidere"

 

Riapre l'ospedale in Fiera a Milano. Guido Bertolaso, consulente per l'emergenza coronavirus della Regione Lombardia  spiega a "Mattino Cinque" cosa accadrà nei prossimi giorni: "Purtroppo la programmazione prevede che tra oggi e lunedì arrivino 15 pazienti di rianimazione, a fine della settimana prossima 30 e all'inizio della prima settimana di novembre dovrebbero esserci 45 pazienti".

 

L'ex capo della Protezione Civile parla poi del ping pong tra le varie istituzioni: "Trovo penoso questo scaricabarile - spiega - non mi si venga a dire che c'è un problema personale. Siamo pieni di medici e infermieri".

 

Per Bertolaso la curva dei contagi preoccupa e la situazione è molto più che complessa: "Se continuiamo così andiamo a sbattere - dice - l'emergenza non è mai finita, io credo che si sia persa tutta l'estate. In un'emergenza non si possono parcellizzare le responsabilità, è un gioco al massacro. Serve solo una persona per decidere".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali