FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Reggio Calabria, brucia viva lʼex moglie ma sui social scriveva: “Chi ti ama, male non te ne fa”

Questo il messaggio di Ciro Russo. A “Pomeriggio Cinque” anche la testimonianza di chi ha soccorso Maria Antonietta

Un lungo messaggio su Facebook, in cui diceva di aver capito la fine della loro storia e che accettava le decisioni prese dalla sua ex moglie, Maria Antonietta. A scrivere queste parole di comprensione e d’amore, il 20 gennaio scorso, è Ciro Russo, che si rivolgeva così alla donna che due giorni fa ha bruciato viva nella sua auto: “Voglio solo essere perdonato da te, ho capito che l’unica cosa che conta è la tua felicità”.

Un messaggio struggente che nasconde le intenzioni dell’uomo a un mese e mezzo dall’aggressione avvenuta a Reggio Calabria e che si conclude con una citazione: “Io so solo che chi ti vuole bene davvero, male non te ne fa”. La donna, ricoverata per le ustioni su oltre il 50% del corpo, sta lentamente migliorando ma appena ha avuto la forza per parlare ha detto di voler denunciare il suo ex marito.

A “Pomeriggio Cinque” parla anche una delle prime persone che ha soccorso Maria Antonietta dopo l’aggressione: “Era tutta bruciata, il viso, i capelli, una scena mostruosa. Poi fortunatamente è arrivata subito l’ambulanza”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali