FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Quarto Grado, parla la mamma di Jessica: “Amore mio, avrai giustizia”

L’accorato appello di una madre: "Dio ha voluto così. Ti ha portata via. E ora starai vicino al tuo nonno, che si prenderà cura di te"

"Ti sono sempre stata vicina. Ti ho sempre aiutata. In qualsiasi momento. Io non ti ho mai abbandonata, come invece affermano tante persone. E solo io e te lo sappiamo. Tu sei molto importante per me e lo sarai sempre. Ti giuro che avrai giustizia per il male che ti hanno fatto", questo l’appello accorato della mamma di Jessica Valentina Faoro, la ragazza uccisa a coltellate in un appartamento a Milano. Un videomessaggio toccante trasmesso da Quarto Grado, in cui la donna si rivolge direttamente alla figlia.

"Eri una ragazza che aiutava sempre tutti, una ragazza che amava cantare e ballare. Una ragazza felice, allegra, ma Dio ha voluto così. Ti ha portata via. E ora starai vicino al tuo nonno, che si prenderà cura di te", ha aggiunto la madre. E poi, rivolgendosi al suo papà defunto, ha detto: “Papà per favore stai vicino a lei e tienila vicina a te”.

E ha concluso così, rivolgendosi nuovamente alla figlia: "Ti amo amore mio, se il Tribunale non farà giustizia, lo farò io per te. Giuro. Ti amo e ti ho sempre amato".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali