FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Shock a Foggia, picchiato un medico legale: "Aggressione selvaggia"

Alberto Pedone ha accusato una frattura del setto nasale e un trauma cranico allʼuscita del suo ufficio

Ennesima aggressione ai danni di un medico. Questa volta la vittima è il dottor Alberto Pedone, medico legale e consulente tecnico a disposizione dei magistrati del Tribunale di Foggia. A denunciare l' "aggressione selvaggia" è Salvatore Onorati, presidente del Consiglio dell'Ordine dei Medici di Foggia. ll dottore, già minacciato verbalmente in passato, ha subìto una frattura del setto nasale e un trauma cranico. "Un atto vile verso un professionista serio e coraggioso", comunica Onorati.

In un post su Facebook di solidarietà per Pedone, visibilmente ferito al volto, il presidente confessa: "Ci siamo stancati di denunciare questo continuo stillicidio di violenza contro chi mette la sua professione a disposizione della comunità".

"La comunità medica di Capitanata - scrive Onorati a nome dell'ordine - si stringe al collega Pedone, già più volte fatto oggetto di minacce per le sue consulenze tecniche in quell'aria grigia dei risarcimenti assicurativi, e chiede a tutta la comunità di stringersi in un abbraccio di solidarietà per non lasciare solo il dottor Pedone di fronte ad una delinquenza sempre più agguerrita. Alle forze dell'ordine la nostra stima per il lavoro d'indagine con l'auspicio che al più presto vengano individuati i colpevoli".

Il presidente del Consiglio dell'Ordine dei medici di Foggia conclude: “Pene giuste e certe per chi commette violenza. L'ordine dei medici chirurghi e odontoiatri si rende disponibile a costituirsi parte civile nell'eventuale causa contro i vigliacchi aggressori, per non lasciare solo il collega e per passare dalle parole ai fatti".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali