FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Diciannovenne muore in ospedale a Taranto, indagati 12 medici

Il ragazzo era sempre stato rimandato a casa con cure farmacologiche. Ha avuto due arresti cardiaci, il secondo fatale 

soccorso, ospedale, medici, stetoscopio, barella
ansa

Dodici medici dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto sono indagati per la morte di un 19enne avvenuta giovedì.

Secondo quanto riferito dalla famiglia nella denuncia che ha dato il via all'inchiesta, il ragazzo era stato portato in ospedale ma era stato mandato a casa con una cura farmacologica, per poi essere ricoverato d'urgenza poche ore prima del decesso. L'ipotesi formulata dal pm, che ha disposto l'autopsia, è omicidio colposo.

La vicenda - Secondo la denuncia della famiglia, dopo un episodio di parestesia verificatosi il 30 agosto, al ragazzo era stata riscontrata una “dissezione della carotide”. Dopo esami e accertamenti era tornato in ospedale, i genitori del 19enne raccontano: “l’avevano sempre rimandato a casa con una cura farmacologica. L’ultima volta, però, dall’ospedale Santissima Annunziata non è più uscito vivo”.


La famiglia riferisce che il neurologo che lo seguiva, dopo una regressione dei sintomi e una tac negativa, lo aveva dimesso prescrivendogli una risonanza magnetica “encefalo con angio” e dicendogli di tornare con l’esito il mese seguente.

 

Il ragazzo aveva eseguito l’esame privatamente, gli era stato riscontrato un “difetto di flusso dell’arteria carotide come da probabile dissezione”. Il 19enne era quindi tornato in ospedale il 17 settembre, manifestando gli stessi sintomi. Dopo aver consegnato il referto al neurologo del SS. Annunziata, anche in questo caso non era stato ricoverato. Gli era stata prescritta cardio-aspirina e il neurologo gli aveva consigliato “un controllo angio rm dei vasi del collo dopo un mese”. 


La notte di giovedì 22 settembre il giovane aveva accusato dolori lancinanti, trasportato in ospedale in codice rosso, è morto lì poco dopo. Ha avuto due arresti cardiaci, il secondo dei quali gli è costato la vita. 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali