FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Milano, 12enne morto in ospedale per blocco intestinale: "Poteva essere salvato"

Francesco, se sottoposto a un intervento chirurgico, avrebbe avuto tra il 90-97% di probabilità di sopravvivenza

medici in ospedale
ansa

Poteva essere salvato.

Se Francesco fosse stato sottoposto a un

intervento chirurgico

le probabilità di sopravvivenza sarebbero state tra il

90 e il 97%

. È quanto stabilito dai consulenti del giudice di Lodi, a cui i genitori si erano rivolti dopo la morte del figlio 12enne. Ricoverato per un

blocco intestinale

, il 12enne era morto il 30 dicembre 2019 dopo 60 ore dal suo ingresso all'ospedale di

Vizzolo Predabissi

nel Milanese.

 


Il parere dei consulenti

- "Dall’esame della documentazione sanitaria - scrivono gli esperti - si ritiene che sussista un

nesso causale

tra condotte omissive dei sanitari e il decesso del giovane paziente". 


 


I genitori, assistiti dall'avvocato Giuseppe Badolato, erano ricorsi in sede civile contro l’azienda socio sanitaria di Melegnano e della Martesana. I consulenti chiariscono inoltre che le probabilità di sopravvivenza sono maggiori nei pazienti giovani, soprattutto quando la diagnosi viene effettuata in tempo e l’intervento viene eseguito tempestivamente evitando che l'intestino vada incontro a necrosi. 


 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali