FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

A Roca (Lecce) è vietato giocare a palla in piazza: bimbi protestano e passano la serata con lo smartphone

"Criticate la nostra generazione ma ci avete tolto il pallone", hanno scritto i ragazzini in uno striscione

Twitter

A Roca, marina di Melendugno (Lecce), è vietato giocare a palla in piazza.

La decisione dell'amministrazione comunale ha scatenato l'ira di bambini e ragazzi, che, per protesta hanno organizzato un sit-in: si sono seduti sulle panchine con gli smartphone in mano e hanno realizzato uno striscione. "Criticate tanto la nostra generazione ma ci avete tolto il pallone" è il messaggio scritto sul lenzuolo.

 


"Dove andiamo a giocare? - aveva detto uno dei ragazzi di Roca al Quotidiano di Puglia dopo la decisione del Comune -. Faremo sentire la nostra voce anche se siamo piccoli, perché abbiamo il diritto di giocare, rispettando gli orari e cercando di non arrecare disturbo alle signore".   


 


"La piazza è fatta per passeggiare - aveva invece detto il sindaco di Melendugno

Maurizio Cisternino

- si deve pensare a questo luogo come a un ritrovo, non si possono fare partite a pallone o pallavolo, perché è molto pericoloso. Passano macchine e ogni momento potrebbe succedere qualche tragedia, tuttavia noi come amministrazione ci stiamo muovendo per trovare una soluzione ai ragazzi che capisco abbiano voglia di giocare".   


 


Il sindaco incontra i ragazzi -

Dopo la protesta, il sindaco ha incontrato i ragazzi. "Si è ascoltato e discusso in maniera costruttiva sulla bellezza senza tempo del gioco di strada, rapportandola però ai pericoli e ai rischi derivanti anche dall’urbanizzazione e riflettendo quindi sull’attuale pericolosità del traffico veicolare e sul ruolo che hanno le piazze a differenza dei campi da calcio - si legge sulla pagina Facebok del Comune di Melendungo -. L'impegno promesso dal sindaco e dall'amministrazione è quello di trovare un luogo idoneo per lo svolgersi di queste e molte altre attività, in totale sicurezza per chi gioca e allo stesso tempo per chi è nei dintorni! Con il benestare e il calorosissimo applauso al Sindaco da parte dei nostri piccoli concittadini e con la pazienza e la fiducia che hanno riposto nell’attuale amministrazione, ce la metteremo tutta, con tanto impegno, a trovare la giusta alternativa alla piazza!".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali