FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Puglia, il sindaco di Candela offre 2mila euro a chi si trasferisce nel suo paese

Nicola Gatta vuole ripopolare la sua cittadina e riportare la popolazione agli 8mila abitanti degli anni Novanta. Sei famiglie dal Nord hanno già accettato

Puglia, il sindaco di Candela offre 2mila euro a chi si trasferisce nel suo paese

Fino a duemila euro per incoraggiare le persone a trasferirsi a Candela. È questa l’offerta di Nicola Gatta, sindaco del paese in provincia di Foggia. Il primo cittadino vorrebbe che la piccola città medievale brillasse come negli Anni Novanta, quando i residenti erano più di 8mila. Ora, infatti, sono solo 2.700. “Lavoro ogni giorno con passione e impegno per riportare Candela al suo antico splendore - ha dichiarato Gatta alla Cnn - Fino agli Anni Sessanta, i viaggiatori la chiamavano 'La piccola Napoli' per via delle sue strade piene di viaggiatori, turisti, commercianti e venditori urlanti". Oggi il brusio tipico delle città affollate ha lasciato spazio al silenzio delle verdi colline circostanti.

Questo labirinto di vicoli pittoreschi ed edifici barocchi rischia di trasformarsi in una città fantasma. La maggior parte dei giovani è fuggita altrove in cerca di un futuro migliore. E decine di case sono rimaste vuote. Ma ora sono pronte ad accogliere nuovi inquilini. Almeno così spera Gatta.

"Ecco come funziona: daremo 800 euro ai single, 1.200 euro alle coppie, dai 1.500 ai 1.800 euro ai nuclei familiari composti da tre membri e 2mila euro alle famiglie di 4 o 5 persone", ha spiegato Stefano Bascianelli, braccio destro del sindaco. Altri possibili incentivi economici per i nuovi residenti riguarderanno sgravi sulle bollette, iscrizione agli asili e tassa sui rifiuti.

Tre i requisiti richiesti per ottenere il bonus: prendere la residenza, affittare una casa e avere un lavoro con uno stipendio di almeno 7.500 euro l'anno. "Non vogliamo che la gente venga a Candela pensando di vivere alle spalle del Comune" - ha sottolineato Bascianelli - I nuovi residenti dovranno lavorare e avere un'entrata economica".

L’iniziativa ha portato i primi frutti: sei famiglie del Nord Italia si sono già trasferite. Gli abitanti di Candela sono aperti e accoglienti, felici di socializzare con i pochi nuovi arrivati. Chissà se questo piccolo paesino tornerà a brillare…

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali