FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Torino, bimba di sette anni col tetano lascia la Rianimazione: è salva

La piccola, che non era stata vaccinata dai genitori, era finita in ospedale allʼinizio di ottobre. Ora i medici hanno sciolto la prognosi

Torino, bimba di sette anni col tetano lascia la Rianimazione: è salva

E' salva la bambina di 7 anni ricoverata nelle scorse settimane all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino per una infezione da tetano. La piccola paziente è stata trasferita, dopo trenta giorni, dalla Rianimazione diretta dal dottor Giorgio Ivani ad un reparto di degenza ed è stata finalmente sciolta la prognosi. Ora si trova nel reparto di Pediatria d'urgenza diretto dal dottor Antonio Urbino. La bimba sta meglio.

La piccola era stata ricoverata all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino il 7 ottobre, in preda a forti spasmi. Dopo i primi sospetti, la diagnosi clinica ha stabilito con certezza che si trattava di un caso di tetano. La bimba non era stata sottoposta dai genitori alla profilassi contro la patologia, tanto rara e potenzialmente letale, e a nessuna delle vaccinazioni classificate come obbligatorie dal decreto Lorenzin. Sul caso la procura di Torino ha aperto un fascicolo, senza ipotesi di reato né indagati.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali