FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Novara, picchiate da due vicini perché omosessuali: il video dell'aggressione 

A “Live - Non è la d'Urso” le immagini del pestaggio, ma gli aggressori si difendono: “Avevano un coltello"

Picchiate perché omosessuali. E' la storia di Rosa e Ambra due ragazze lesbiche che a Novara sono state pestate pesantemente da due vicini. "Sono circa tre anni che subiamo le offese del vicinato, ma ultimamente la situazione è peggiorata". E' la denuncia di Ambra che a "Live - Non è la d'Urso" parla dell'aggressione subita recentemente e chiede di mandare in onda le immagini in cui due condomini la prendono a calci e pugni

 

Al suo fianco c'è Rosa, anche lei è stata picchiata anche se non compare nel video. Le due ragazze che convivono da tre anni raccontano di essere continuamente offese da molti dei loro vicini e la motivazione sarebbe la loro omosessualità. "Urlano dai balconi, lesbiche di m...a", racconta Rosa a Barbara d'Urso che però legge una nota degli autori dell'aggressione che si difendono affermando di aver aggredito le ragazze perché sarebbero stati minacciati con un coltello. "Dal video - racconta Ambra - si vede che non lo impugnavo contro di loro, lo avevo con me per difendermi". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali