FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pasqua e primo maggio, arriva il "megaponte" per 10 milioni di italiani

Il 22% dei viaggiatori si metterà in marcia, con una durata media della vacanza di 4 giorni. Roma, Firenze e Venezia tra le mete made in Italy più ambite, bene anche Madrid, Londra e la Francia

Per il "megaponte" di Pasqua, 25 aprile e primo maggio circa 10 milioni di italiani faranno una vacanza con una durata media di 4 giorni. Lo rileva l'osservatorio di Confturismo. Roma, Firenze e Venezia sono le mete preferite dalla maggioranza dei viaggiatori, ma sono amate anche Palermo, Napoli e Lecce, mentre Matera continua a restare in classifica. A livello europeo in testa c'è Madrid, seguita da Barcellona, poi Francia, Londra e Praga.

Nel lungo raggio si distinguono il Mar Rosso e i Caraibi, in particolare Cuba. I dati di questo periodo difficilmente sono confrontabili di anno in anno poiché Pasqua cambia sempre la sua posizione nel calendario. Inoltre il meteo non ancora stabilizzato e la tendenza degli italiani a dipendere dalle previsioni potrebbe provocare cambi dell'ultimo minuto, in meglio o in peggio. La principale motivazione di viaggio è quella di visitare musei, monumenti o mostre ed è per questo motivo che sono proprio le città d'arte che concentrano il 45% delle preferenze. Quasi un terzo degli italiani che partiranno in questo periodo andranno invece al mare.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali