INVITO ALLA COLLABORAZIONE

Covid, Papa Francesco: "Vaccinarsi è un atto d'amore"

"E' un modo semplice ma profondo di prenderci cura degli altri", ha detto il pontefice in un videomessaggio per la campagna vaccinale  internazionale "De ti depende" ("Dipende da te")

18 Ago 2021 - 13:37

In un videomessaggio ai popoli sulla campagna di vaccinazione contro il Covid, Papa Francesco invita a tutti a vaccinarsi in quanto "è un atto di amore". "Grazie a Dio e al lavoro di molti oggi abbiamo vaccini per proteggerci dal Covid - ha detto -. Questi danno la speranza di porre fine alla pandemia ma solo se sono disponibili per tutti e se collaboriamo gli uni con gli altri. Vaccinarci è un modo semplice ma profondo di prenderci cura degli altri".

Amore sociale e politico - "Con spirito fraterno, mi unisco a questo messaggio di speranza in un futuro più luminoso", afferma il Pontefice nel videomessaggio in spagnolo. Il Papa ha parlato di un vero e proprio atto di amore: "Amore per se stessi, amore per familiari e amici, amore per tutti i popoli. L'amore è anche sociale e politico, c'è amore sociale e amore politico, è universale, sempre traboccante di piccoli gesti di carità personale capaci di trasformare e migliorare le società". 

Papa Francesco, partita a calcio balilla durante l'udienza generale

1 di 4
© Ansa © Ansa © Ansa © Ansa

© Ansa

© Ansa

Il bene comune - Vaccinarsi è un modo per "promuovere il bene comune", ha aggiunto Papa Francesco: "Chiedo a Dio che ognuno possa contribuire con il suo piccolo granello di sabbia, il suo piccolo gesto di amore. Per quanto piccolo sia, l'amore è sempre grande. Contribuire con questi piccoli gesti per un futuro migliore". 

La campagna internazionale - Il videomessaggio, che è stato diffuso nel quadro della campagna internazionale "De ti depende" ("Dipende da te") per la vaccinazione anti-Covid, vede la partecipazione anche di alcuni esponenti della Chiesa cattolica del Continente americano: mons. Josè Horacio Gomez Velasco, arcivescovo di Los Angeles; card. Carlos Aguiar Retes, arcivescovo di Città del Messico; card. Oscar Rodriguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa; card. Claudio Hummes, arcivescovo emerito di San Paolo del Brasile; card. Josè Gregorio Rosa Chavez, vescovo ausiliare di San Salvador; mons. Hector Miguel Cabrejos Vidarte, arcivescovo di Trujillo, Perú.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri