FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Papa Francesco: "La violenza contro gli stranieri spegne la carità"

Il Pontefice lancia il suo messaggio per la Quaresima: "La radice di tutti i mali è lʼavidità per il denaro, alla quale segue il rifiuto di Dio"

Papa Francesco: "La violenza contro gli stranieri spegne la carità"

"Ciò che spegne la carità è anzitutto l'avidità per il denaro e a essa segue il rifiuto di Dio". Lo afferma Papa Francesco nel suo messaggio per la Quaresima. "Tutto ciò si tramuta in violenza che si volge contro coloro che sono ritenuti una minaccia alle nostre certezze: il bambino non ancora nato, l'anziano malato, l'ospite di passaggio, lo straniero, ma anche il prossimo che non corrisponde alle nostre attese", aggiunge il Pontefice.

"L'amore si raffredda anche nelle nostre comunità - spiega ancora papa Bergoglio - nell'Esortazione apostolica 'Evangelii gaudium' ho cercato di descrivere i segni più evidenti di questa mancanza di amore. Essi sono: l'accidia egoista, il pessimismo sterile, la tentazione di isolarsi e di impegnarsi in continue guerre fratricide, la mentalità mondana che induce ad occuparsi solo di ciò che è apparente, riducendo in tal modo l'ardore missionario".

"No a falsi profeti e ciarlatani" - "Quali forme assumono i falsi profeti? Essi sono come 'incantatori di serpenti', ossia approfittano delle emozioni umane per rendere schiave le persone e portarle dove vogliono loro", sottolinea Papa Francesco. "Quanti figli di Dio sono suggestionati dalle lusinghe del piacere di pochi istanti, che viene scambiato per felicità! Quanti uomini e donne vivono come incantati dall'illusione del denaro, che li rende in realtà schiavi del profitto o di interessi meschini! Quanti vivono pensando di bastare a se stessi e cadono preda della solitudine!".

Secondo il Pontefice, "altri falsi profeti sono quei 'ciarlatani' che offrono soluzioni semplici e immediate alle sofferenze, rimedi che si rivelano però completamente inefficaci. A quanti giovani è offerto il falso rimedio della droga, di relazioni 'usa e getta', di guadagni facili ma disonesti! Quanti ancora sono irretiti in una vita completamente virtuale, in cui i rapporti sembrano più semplici e veloci per rivelarsi poi drammaticamente privi di senso!".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali