FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Neve al Nord anche in pianura, attivata lʼunità di crisi della Protezione civile

A Milano scatta lʼallerta meteo, le scuole resteranno chiuse in diverse città tra Lombardia e Piemonte

L'unità di crisi della Protezione civile è stata attivata con le regioni del Nord Italia per l'emergenza meteo attesa nelle prossime ore. Un'ondata di maltempo investirà infatti l'Italia settentrionale, con nevicate che raggiungeranno anche quote pianeggianti. Il capo della Protezione civile Angelo Borrelli fa sapere che l'unità seguirà con attenzione i fenomeni, in stretto contatto con Regioni, vigili del fuoco e servizi di soccorso.

Allerta neve a Milano - Il Comune di Milano ha attivato il Centro operativo comunale (Coc) con le direzioni Mobilità e ambiente, sicurezza e polizia locale che, a partire dalle 5 di venerdì, monitoreranno la situazione meteo e le precipitazioni in città per coordinare gli interventi necessari in caso di neve e gelate. Amsa e Atm sono preallertate e pronte ad attivarsi per problemi di viabilità e trasporto. Il Comune invita i cittadini a preferire il trasporto pubblico per gli spostamenti di venerdì.

Scuole chiuse ad Asti, Alessandria, Cuneo, Como - Le scuole resteranno chiuse venerdì per allerta neve a Cuneo, Asti e Alessandria in Piemonte, a Como in Lombardia, in seguito all'allerta arancione della Protezione civile. Studenti a casa anche a Mondovì e Alba (Cuneo), Novi Ligure, Tortona, Ovada, Serravalle Scrivia, Arquata Scrivia e Gavi (Alessandria).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali