FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Multa Antitrust a TicketOne: la lunga indagine di "Striscia la Notizia" sui biglietti dei concerti

Stangata di 10 milioni di euro per abuso di posizione dominante: a farne le spese i concorrenti, ma anche i consumatori

"Striscia la Notizia" , a quanto pare, ci aveva visto lungo. La multa di 10 milioni di euro dell'Antitrust al gruppo CTS Eventim - TicketOne arriva infatti dopo che per quasi due anni il tg satirico ha condotto numerose inchieste sul mondo degli eventi live e dei concerti, raccogliendo le testimonianze di diversi imprenditori che raccontavano di pressioni e soprusi subiti da parte della Friends & Partners di Ferdinando Salzano, una controllata del gruppo multato dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato.  


Fu proprio "Striscia" a dare voce a Valeria Arzenton di Zed, che rivelò di essere stata vittima di "ricatti allucinanti" e sabotaggi. L’importanza del materiale raccolto e del lavoro d’indagine svolto dal tg di Antonio Ricci è confermata anche dall’inchiesta penale in corso a Padova, nella quale si indaga su presunte minacce, pressioni via mail e messaggi e ritorsioni e nella quale risulta formalmente indagato Ferdinando Salzano, per il reato di violenza privata

 
A farne le spese di questa condotta, oltre a organizzatori di eventi e società di ticketing, sono stati i consumatori stessi e gli appassionati di musica, costretti a pagare i concerti più di quanto avrebbero dovuto. "Biglietti, prevendite, commissioni: TicketOne aumentava tutti i prezzi. Ora ci aspettiamo delle riduzioni", ha dichiarato, sempre ai microfoni di "Striscia", l’avvocato Monica Multari di “Movimento Consumatori”, associazione che si è costituita parte lesa nel procedimento contro CTS Eventim-TicketOne.