FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Mostra il Green pass di un altro, ma la differenza d'età lo tradisce: denunciato

Era seduto al tavolino di un bar: quando ha visto entrare i Carabinieri ha cercato, senza successo, di rifugiarsi al bancone

green pass generica
Ansa

Entra in un bar con il Green pass di un altro, si siede al tavolo, ma scatta verso il bancone quando vede entrare i Carabinieri per controllare il rispetto delle misure sanitarie. Notando l'atteggiamento dell'uomo, i militari gli chiedono di esibire il Green pass: certificazione valida, ma appartenente a un'altra persona.

Inizialmente l'uomo, un 43enne di Trento, aveva tergiversato, sostenendo di non avere bisogno del Green pass perché non stava consumando al tavolo ma al bancone. Poi è stato costretto a esibirlo: il certificato è stato validato dall'app, ma la marcata differenza d'età tra quella indicata e quella dimostrata dall'uomo ha indotto i militari a chiedere di mostrare un documento d'identità.

I dati anagrafici non corrispondevano. I Carabinieri della Stazione di Roverè della Luna lo hanno denunciato a piede libero per sostituzione di persona (reato punito dall'articolo 494 del Codice Penale) e sanzionato per aver violato le regole anti-Covid. Niente multa, invece, per l'esercente che non poteva chiedere il documento di identità al cliente.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali