FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, la ragazza sfuggita allo stupro in stazione: "Ecco come mi sono salvata"

La 25enne racconta come è riuscita a neutralizzare lʼaggressore nigeriano utilizzando lo spray urticante che aveva in borsa

A due settimane dai fatti parla la 25enne che ha rischiato lo stupro nel cuore di Milano, all'interno della stazione Garibaldi mentre tornava a casa a fine turno, all'alba, e che si è salvata solo grazie allo spray urticante. Ai microfoni di NewsMediaset racconta la paura attuale e la lucidità con la quale ha neutralizzato il suo aggressore, un 31enne nigeriano già noto alle forze dell'ordine: "Non mi sono mai sentita in pericolo ma da quel momento non giro più da sola così tardi".

La bomboletta di spray al peperoncino l'aveva per puro caso: " Me l'aveva data un mese fa un amico dicendo 'Guarda che tu fai sempre tardi, può servirti un giorno' Io al momento non ci ho pensato troppo e l'ho infilato in borsa. Aveva ragione lui".

E sulla dinamica dell'aggressione, registrata dalle telecamere della stazione, la barista racconta: "Stavo scendendo le scale per andare a prendere il treno come al solito, abito fuori Milano. Ero sui primi gradini quando mi viene incontro uno e mi dice 'Ciao bella ti voglio s... Sono riuscita a divincolarmi, urlavo e lui deve essersi spaventato perché è scappato via. E invece a un certo punto me lo sono ritrovato sul binario. Io e lui e basta. Mi sono detta: 'Qui è la fine'. Mi ha spinta contro il muro, sono riuscita a scappare per le scale mobili ma lui mi ha ripresa. A quel punto ho preso tempo, 'facciamo le cose con calme, dammi il tuo numero' Lui mi ha lasciato il braccio e ho avuto il tempo di prendere la bomboletta. E gliel'ho sparata in faccia con tutta l'energia che avevo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali