FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sparatoria a Macerata, su Facebook nasce il gruppo "Traini presidente"

Commenti di approvazione e di critica alla nuova iniziativa social. Cʼè anche chi attribuisce al giovane fermato una "medaglia al valore"

Sparatoria a Macerata, su Facebook nasce il gruppo "Traini presidente"

Dopo i messaggi social di sostegno a Luca Traini, il giovane fermato per aver ferito sei persone sparando da un'auto a Macerata, su Facebook è comparso persino un nuovo gruppo dal nome "Luca Traini Presidente", dove campeggiano le foto dell'uomo con la bandiera sulle spalle. Fioccano i commenti.

C'è chi scrive "Non credo che Luca sia un eroe per il gesto fatto. Tuttavia capisco ciò che ha fatto..." e chi commenta "Il gesto di Luca deve far riflettere... riprendiamoci la nostra nazione !!!!".

E ancora: "Non sparava a caso, mirava e ci prendeva pure!". "Luca uno di noi libero", la scritta riportata su sfondo rosso. "Medaglia al valore", si legge in un altro. "Hai fatto bene ......dente x dente occhio x occhio". Poi il collegamento con Pamela: "Cosa hanno fatto a questa ragazza! Non esistono parole! Onore a Luca!", si legge in un commento sotto una foto della ragazza uccisa e fatta a pezzi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali