FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Maltempo al Sud, in Calabria si contano i danni delle mareggiate

Le telecamere di Mattino Cinque nella regione maggiormente colpita in questi giorni

Il maltempo di primavera si è abbattuto su tutt’Italia con forti piogge, freddo polare e mare in tempesta. Tra le regioni più colpite c’è sicuramente la Calabria, dove sul versante tirrenico ci sono stati notevoli disagi proprio per via di una violenta mareggiata che ha colpito alcuni comuni del lametino. Soprattutto Gizzeria, Falerna e Nocera Tirinese. Proprio quest’ultimo comune è stato investito dalla forza del mare come ha modo di verificare l’inviato di Mattino Cinque, Guglielmo Mastroianni, che interviene in diretta da quanto ormai resta del lungomare di Nocera Tirense, completamente distrutto dalla forza delle onde. "Il lungomare è stato spazzato via dalla mareggiata, la pavimentazione ha ceduto completamente e quello che prima era un anfiteatro ora è completamente ricoperto dalla sabbia", racconta il giornalista.

Ma non è tutto, perché sono diverse le attività commerciali, tra cui ristoranti e pizzerie, oltre a diverse abitazioni, che si sono allagate dopo che il mare in tempesta ha abbattuto le barriere protettive riversandosi in un’area abitata. Una situazione di emergenza che ha spinto il presidente della regione, Mario Oliverio, a chiedere lo stato di calamità naturale.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali