FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Macchinetta gli "sequestra" il bancomat, lui danneggia il casello autostradale con una motosega: arrestato

Eʼ accaduto allʼuscita LʼAquila Ovest. Aveva anche tentato di colpire il casellante chiuso nel suo gabbiotto

Macchinetta gli "sequestra" il bancomat, lui danneggia il casello autostradale con una motosega: arrestato

Ha danneggiato il casello autostradale con una motosega perché la macchina per il pagamento del pedaggio gli aveva "sequestrato" il bancomat. È quanto accaduto all'uscita L'Aquila Ovest dell'autostrada A24. L’artefice, un 53enne, è stato arrestato e posto ai domiciliari nella sua abitazione di Campotosto (L'Aquila) e a breve subirà il processo per direttissima. Poco prima di danneggiare il casello, l’uomo, che aveva la motosega nel portabagagli, aveva tentato di colpire il casellante chiuso nel suo gabbiotto. È accusato di minacce e danneggiamento.

Secondo quanto appreso, l'uomo avrebbe anche tentato di danneggiare il cancello di accesso alla vicina sottosezione della Polizia Stradale dell'Aquila Ovest. A dare l'allarme è stato lo stesso addetto autostradale che, impaurito, si è allontanato dalla struttura chiamando la polizia. Gli agenti, diretti dal sostituto commissario Alberto Ravanetti, hanno dovuto arrestare il 53enne che, in preda ai fumi dell'alcol, avrebbe continuato a protestare e inveire anche negli uffici della polizia dove era stato portato per l'identificazione e le contestazioni legate all'accaduto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali