FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lutto nel mondo del giornalismo, è morto Vittorio Zucconi

Si è spento nella sua casa di Washington dopo una lunga malattia. Cronista, scrittore, storica firma di "Repubblica"

Lutto nel mondo del giornalismo, è morto Vittorio Zucconi

Lutto nel mondo del giornalismo, è morto Vittorio Zucconi. Si è spento nella sua casa di Washington a 74 anni dopo una lunga malattia. Cronista, scrittore, storica firma di "Repubblica", è stato corrispondente dagli Stati Uniti dal 1985, viveva tra Washington e Roma. Ha avuto per lungo tempo un piede in Italia grazie alla direzione giornalistica di Radio Capital, poi lasciata all'editorialista e vicedirettore di Repubblica, Massimo Giannini.

Proprio la guida dell'emittente Radio Capital, durata fino al 2018, e la sua rubrica Tg Zero, lo hanno reso più popolare negli utlimi anni grazie a quel filo diretto diretto creato con gli ascoltatori. Zucconi è stato anche direttore dell'edizione web di Repubblica dalla creazione fino al 2015, e curava inoltre una rubrica sul settimanale D - la Repubblica delle Donne e la rubrica Parola di Nonno sulla rivista bimestrale Kids. Aveva lavorato con direttori come Scalfari, Ronchey, Fattori, Nutrizio e Di Bella. Aveva lavorato da Bruxelles, New York, Mosca, Parigi, Tokyo, Roma e infine Washington, dove aveva messo radici. L'America dei suoi figli Guido e Chiara, della sua compagna Alisa, che lo accompagnava ovunque e dei suoi nipoti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali