FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Varese, autista di un bus aggredito da quindicenni ubriachi

Quattro giovanissimi hanno spintonato il conducente del mezzo, che aveva chiesto loro di fare il biglietto. Caduto a terra e con una lesione alla gamba, lʼuomo ha chiamato il 112. I giovani sono stati denunciati

Varese, autista di un bus aggredito da quindicenni ubriachi

Quattro 15enni sono stati denunciati dalla polizia per aver aggredito, ubriachi e senza biglietto, il conducente di un autobus. E' successo a Busto Arsizio (Varese) nella notte tra sabato e domenica. Un quinto giovane ha ripreso tutto con il telefonino. I ragazzi, residenti nell'alto milanese, hanno spintonato l'autista quando l'uomo ha chiesto loro di fare il biglietto. Caduto a terra e con una lesione alla gamba, l'autista ha chiamato il 112.

Una volante della polizia è intervenuta poco dopo la mezzanotte in via Monti, dove era stata segnalata l'aggressione.

Secondo quanto ricostruito, i giovani sono saliti sul mezzo senza biglietto. Quando il conducente li aveva invitati a farlo, lo hanno spinto provocandogli dolore a una gamba e, come se nulla fosse, sono andati poi a sedersi in fondo al bus. Non potendo più garantire il servizio (la sua corsa era già in notevole ritardo) l'autista contuso ha avvisato la propria centrale e il 112 chiedendo l'intervento delle forze dell'ordine.

Quando i poliziotti sono arrivati, i quattro baby aggressori erano ancora seduti nei posti di coda. Uno di loro era talmente ubriaco da non riuscire a parlare e camminare. Alla vista degli agenti i 15enni con fare strafottente hanno intonato cori, grida e provocato confusione sul mezzo, per evitare di essere identificati.

Una volta in commissariato, è stata notificata loro una denuncia per lesioni personali e interruzione di pubblico servizio e sono stati riaffidati ai genitori. Uno di loro è stato anche denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale per aver insultato gli agenti. Sul suo telefonino, sequestrato, la polizia ha trovato le riprese di quanto accaduto sul bus.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali