FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Treno deragliato nel Lodigiano, Agenzia sicurezza delle Ferrovie: difetto interno allo scambio

"Allerteremo tutte le Agenzie di sicurezza europee del difetto riscontrato sul componente", ha spiegato il direttore dellʼAgenzia nazionale per la sicurezza delle Ferrovie in commissione Lavori Pubblici del Senato

frecciarossa deragliato lodi

Potrebbe essere stata "un'inversione dei cablaggi interna al dispositivo che si è andato a sostituire" una delle cause del deragliamento del Frecciarossa nel Lodigiano. Lo rende noto il direttore dell'Agenzia nazionale per la sicurezza delle Ferrovie, Marco D'Onofrio, in commissione Lavori Pubblici del Senato. D'Onofrio spiega di aver ricevuto una comunicazione da parte della procura su "un difetto interno di una componente" dello scambio.   "Diiramato safety alert all'Ue" "Ci accingiamo a fare una procedura di safety alert. Una volta noti gli estremi di questo
componente o del lotto di fabbricazione, allerteremo tutte le National Safety Authority dell'Unione europea, in modo che in tutto il territorio dell'Unione si avrà notizia del difetto riscontrato sul componente", sottolinea D'Onofrio.  Nell'incidente del Frecciarossa 9595 nei pressi di Casalpusterlengo hanno perso la vita due macchinisti. 

"Questo - sottolinea D'Onofrio - giustifica il problema che hanno trovato i manutentori nelle verifiche prima del rilascio dell'apparato al regolatore della circolazione perché evidentemente qualcosa non funzionava a dovere". Secondo il direttore dell'Agenzia, si tratta di "una prima evidenza che introduce un problema che è stato riscontrato, ma non giustifica completamente tutto. Probabilmente nell'andare a rilasciare il deviatoio forse anche lì qualcosa non ha funzionato". D'Onofrio ha spiegato anche che sono stati "sospesi il montaggio di attuatori di questo tipo". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali