FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pavia, investe e uccide la moglie dopo una lite: indagato per omicidio colposo

Un 57enne ha detto ai carabinieri di non essersi accorto della presenza della 48enne dopo essere salito in macchina: i due coniugi avevano discusso animatamente per cause ancora da accertare

femminicidio carabinieri cassano d'adda 

Una donna di 48 anni è stata investita e uccisa dall'auto guidata dal marito. E' accaduto sabato sera a Corteolona (Pavia), nel cortile della loro abitazione dopo una lite. L'uomo, 57 anni, ha raccontato ai carabinieri di non essersi accorto della presenza della donna dopo essere salito in macchina. E' indagato per omocidio colposo. 

La lite - Al culmine della lite l'uomo è uscito di casa per salire in auto. Poi l'investimento. Ha spiegato ai carabinieri di non averla vista. Quando l'uomo è uscito di casa la moglie lo ha seguito. A quel punto il marito ha innestato la marcia ed è partito travolgendo la donna. Quando si è accorto di averla investita si è subito fermato ed ha cercato di soccorrerla. Il corpo della donna era incastrato sotto l'auto. In casa era presente anche il figlio di 10 anni.

 

In stato di shock - L'uomo è stato sentito dai carabinieri, nella caserma di Stradella (Pavia), fino alle 2 di notte. in stato di shock, ha confermato quanto aveva dichiarato subito dopo la tragedia, e cioè di non essersi accorto della presenza della moglie dopo essere salito in macchina. I due coniugi avevano discusso animatamente, per cause ancora da accertare. Ora è indagato per omicidio colposo. 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali