FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, lite col vicino di casa: Fedez imputato per lesioni

Rovazzi, che era presente al momento della rissa, ha testimoniato in favore del rapper: "Eʼ stato lui a subire il pugno"

Il rapper Fedez è imputato per lesioni davanti al giudice di pace di Milano per una lite con un vicino di casa, che ha riportato dieci giorni di prognosi. L'alterco risale al 12 marzo 2016. Nell'udienza del 21 novembre il cantante Fabio Rovazzi, che era presente al momento della rissa, ha testimoniato che sarebbe stato il vicino a colpire Fedez con un pugno.

Giudice di pace di Milano Fedez e il vicino di casa avevano entrambi sporto denuncia dopo la lite, di cui si era parlato all'epoca sui media. Quello che si sta svolgendo davanti al giudice di pace milanese è il procedimento a carico del rapper 30enne. Nell'imputazione a carico di Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez, si legge che lui avrebbe aggredito il vicino di casa che si era affacciato alla sua porta per via della musica alta che proveniva dell'appartamento, causandogli anche un trauma cranico lieve.

 

La testimonianza di Rovazzi Nella scorsa udienza Rovazzi, che era stato chiamato a testimoniare dalla parte offesa e che di recente avrebbe anche avuto attriti con Fedez, ha testimoniato a favore del rapper. Ha riferito, infatti, che, secondo il suo ricordo, sarebbe stato il vicino a entrare nell'appartamento e a colpire in volto il marito di Chiara Ferragni. A quel punto, Rovazzi si sarebbe seduto sul divano, come da lui riferito, e avrebbe chiamato l'ambulanza.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali