FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lodi, 13enne ricattata per foto osé minaccia il suicidio a scuola

La studentessa aveva lasciato un bigliettino a unʼinsegnante: in questo modo è stata scoperta la vicenda ed è stata salvata la giovanissima

Lodi, 13enne ricattata per foto osé minaccia il suicidio a scuola

A Lodi una ragazzina di 13 anni ha meditato di suicidarsi a scuola perché ricattata da un 15enne per alcune foto osé. La studentessa aveva lasciato un bigliettino a un'insegnante: in questo modo è stata scoperta la vicenda ed è stata salvata la giovanissima. Il 15enne, che aveva già diffuso gli scatti intimi ad altri ragazzi e minacciava di farli vedere ai genitori, è stato denunciato per estorsione e diffusione di materiale pedopornografico.

Venerdì, dopo la denuncia dell'insegnante, gli agenti di polizia si sono presentati presso l'istituto scolastico per sequestrare gli smartphone di alcuni studenti nei quali si sospettava ci fossero chat e video con contenuti offensivi e lesivi della riservatezza della compagna di classe.

La ragazzina ricoverata in pediatria - La tredicenne è ora ricoverata in ospedale. La preside della scuola media di Lodi che frequenta ha spiegato che la ragazzina è in osservazione dopo il grave shock subito. I medici incontreranno la preside per definire insieme una linea di comportamento da tenere dopo che sarà dimessa. "La giovane - ha spiegato la dirigente - ha subito un forte shock. Si tratta di una ragazza che era sempre andata bene a scuola e non aveva avuto mai nessun problema. La nostra scuola, proprio quest'anno, si era impegnata per far conoscere agli studenti i pericoli del web, di Internet. E li aveva anche ammoniti, con lezioni tenute dalla polizia, sui risvolti penali di un'uso cattivo di questi strumenti. Una situazione del genere non ce la saremmo mai aspettata".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali