FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Incidente filobus-camion dei rifiuti, il sindaco di Milano: "Se c'è una responsabilità, ce la prenderemo" | Si indaga sul telefono dell'autista

Nello schianto è morta la 49enne Shirley Calangi, sbalzata fuori dal mezzo pubblico. Indagati entrambi i conducenti

Dopo l'incidente a Milano tra un filobus e un camion della nettezza urbana, che ha causato la morte di una donna, Il sindaco Beppe Sala ha "chiesto ad Atm di stringere i controlli e l'attenzione". E spiega che anche se "nessuno di noi sa dire la dinamica", il conducente del mezzo pubblico "certamente è passato con il rosso. E se responsabilità ci sono, ce le prendiamo". Ma per ora "non vorrei espormi e dare colpe e responsabilità".

Il primo cittadino di Milano ha poi aggiunto che "il conducente del mezzo è ancora, da quello che mi dicono, sotto shock non credo che ad oggi i nostri di Atm ci abbiano ancora parlato e servirà parlare con lui. Certamente è passato con il rosso, se responsabilità ci sono ce le prendiamo".

 

Per chiarire cosa sia successo, già dal giorno dell'incidente sono iniziati gli approfondimenti sul cellulare dell’autista, per comprendere se stesse usando lo smartphone al momento dell’impatto, o poco prima. Il telefonino, così come i due mezzi, sono stati sequestrati.

 

Indagati entrambi i conducenti dei mezzi La Procura di Milano, intanto, ha iscritto nel registro degli indagati per omicidio stradale aggravato e lesioni colpose entrambi i conducenti dei mezzi coinvolti nello scontro: il filobus e il camion dei rifiuti. Le iscrizioni sono atti a garanzia per ricostruire la dinamica dell'incidente. Il pm Rosario Stagnaro ha dato una delega alla Polizia locale per le indagini.. Indat

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali