FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fantoccio bruciato, Boldrini: "Salvini chieda scusa agli italiani" | Il leader leghista a Tgcom24: "Con lei posso confrontarmi su problemi concreti"

Il segretario del Carroccio aveva definito unʼidiozia quanto architettato dai "giovani padani", ma il presidente della Camera rincara: "Pessima figura"

Fantoccio bruciato, Boldrini: "Salvini chieda scusa agli italiani" | Il leader leghista a Tgcom24: "Con lei posso confrontarmi su problemi concreti"

"Salvini chieda scusa. Non a me, non ne sarebbe capace. Ma almeno ai cittadini di Busto Arsizio e a tutti gli italiani per la pessima figura che sta facendo fare al nostro Paese". Così il presidente della Camera, Laura Boldrini, commenta il rogo dei "giovani padani" con il suo fantoccio. "Dopo la bambola gonfiabile, l'augurio di essere stuprata, la bufala sulla mia famiglia, cos'altro ci dobbiamo aspettare - si chiede - da questi signori?".

"I 'giovani padani' - scrive la presidente della Camera - mi hanno data alle fiamme: hanno incendiato il mio fantoccio in piazza, a Busto Arsizio. Questo dimostra che le parole d'odio non sono mai solo parole, ma si trasformano in gesti deprecabili e possono innescare una spirale ancora più pericolosa".

"Ne approfitto - conclude la terza carica dello Stato - per ringraziarvi della vicinanza che mi state dimostrando, ho letto tutti i vostri messaggi. So che la stragrande maggioranza degli italiani rifiuta la violenza e la volgarità. Non ci faremo intimidire!".

La risposta di Salvini"Scuse? Sono pronto a incontrare la presidente della Camera Boldrini - ha detto a Tgcom24 Matteo Salvini - per confrontarmi su problemi concreti"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali