FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Emergenza buche a Milano, strade sempre più dissestate dopo le continue piogge e la manutenzione poco efficace

Nessuna tregua per gli automobilisti che rischiano ogni giorno una strage di cerchioni e gomme. In aumento tra il 2016 e il 2018 le richieste di rimborso nei confronti del Comune per incidenti

E' emergenza buche anche a Milano: il manto stradale è sempre più dissestato dopo le forti e insistenti piogge dei giorni scorsi. Un problema che si ripercuote sugli automobilisti che devono fare attenzione a gomme e cerchioni e che pesa sulle casse del Comune. Tra il 2016 e il 2018 ci sono state 5.218 pratiche con richiesta di risarcimento danni per incidenti stradali dovute a buche.

L'amministrazione ha già esborsato 2,7 milioni di euro per le pratiche riconosciute idonee. Palazzo Marino, per ovviare al problema, ha avviato un piano di messa in sicurezza stradale con la tecnica dell'"asfalto a fredo", che si è rivelata poco efficace. Infatti offre una resistenza limitata alle intemperie e con l'arrivo dei mesi più freddi la situazione non farà altro che peggiorare.

 

Il consigliere comunale di Forza Italia Fabrizio De Pasquale spiega che "tra le ragioni di questo dissesto, ci sono certamente i minori investimenti economici sul capitolo della manutenzione delle strade rispetto al passato: si è passati dai 40 milioni di euro dell’epoca di Albertini ai 25-27 attuali.I controlli svolti dal Comune sulle imprese sono poi in calo e sono attivi solo 18 addetti per monitorare i 4.400 km di strade cittadine, in pratica due impiegati per Municipio. C’è infine una sostanziale differenza tra le richieste del Comune (4.300 gli interventi annunciati settimana scorsa da Granelli) e i lavori eseguiti". Per questo Forza Italia ha lanciato una serie di proposte a fronte dell'"emergenza buche" chiedendo di non rimanere inascoltata.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali