FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Covid, otto Regioni e Bolzano vicine al cambio di colore | Iss: "Indice di contagio sotto l'1, ma l'incidenza dei casi è elevata"

I decessi per coronavirus hanno superato la soglia di 1,5 milioni a livello globale. In Italia sono state rinnovate le misure restrittive vigenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte

Coronavirus, a Roma via allo shopping natalizio per le vie del centro

"Si osserva una riduzione generale del rischio complessivo, con la maggior parte delle Regioni a rischio moderato". Lo rileva l'Istituto Superiore di Sanità, secondo cui però "l'impatto dell'epidemia sui servizi sanitari rimane alto in 18 Regioni". Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Puglia e Umbria passano da zona arancione a gialla, mentre Campania, Valle d'Aosta, Toscana e la Provincia di Bolzano da rossa ad arancione.

  • 04 dic

    Gino Strada: "A Crotone realizzato primo reparto Covid"

    "Abbiamo dedicato questi primi giorni a realizzare un primo reparto Covid a Crotone, l’ospedale accoglierà il primo paziente sin da sabato e sarà in grado di far fronte ai bisogni della popolazione". Lo ha detto Gino Strada, fondatore di Emergency, intervistato su Radio 24. "Il reparto è finito - ha aggiunto - e ha 31 letti".

  • 04 dic

    Dpcm, la rivolta dei governatori delle regioni - VIDEO

  • 04 dic

    Alitalia: +50% prenotazioni tra il 14 e il 20 dicembre

    Nell'ultima settimana (26 novembre-3 dicembre) in Alitalia le nuove prenotazioni per volare nella settimana 14-20 dicembre hanno determinato un incremento del 50% e quelle per volare nella settimana 21-27 dicembre un incremento del 13%. Lo fa sapere la compagnia di bandiera sul possibile aumento delle prenotazioni in vista delle restrizioni natalizie (dal 21 dicembre non sarà possibile spostarsi tra le Regioni).

  • 04 dic

    Rezza: "Il rapporto test-positivi è al 10% ancora alto"

    "Oggi abbiamo registrato oltre 24mila test positivi, in leggero aumento rispetto a giovedì, e come proporzionedi positivi siamo ancora sopra al 10%, e quindi siamo ancora a un livello elevato di circolazione virale". Lo ha affermato Gianni Rezza durante la  conferenza stampa al ministero della Salute, aggiungendo: "I decessi sono 814, ancora molti, ma tale numero può restare elevato per un certo periodo".

  • 04 dic

    Brusaferro: "L'età media dei decessi è 81 anni"

    I deceduti per coronavirus in Italia "hanno età media di 81 anni". Lo ha affermato Silvio Brusaferro, aggiungendo: "Le terapie intensive ospitano soprattutto persone oltre 70 anni e prevale la popolazione maschile".

  • 04 dic

    Brusaferro: "L'epidemia inizia a decrescere"

    "I valori di incidenza dei casi di coronavirus sono ancora alti anche se il trend è decrescente", ha spiegato il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro. "Anche per l'occupazione dei posti letto in terapia intensiva e area medica la curva comincia a flettersi. Tuttavia ancora siamo sopra la soglia di emergenza anche se la curva si è appiattita, quindi c'è la necessità di dilazionare gli interventi programmati".

  • 04 dic

    Giani: "Meglio limitare gli spostamenti tra provincie" - VIDEO

  • 04 dic

    Ordinanza: rinnovate misure per 5 Regioni

    Sono rinnovate le misure restrittive vigenti relative alle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte. Lo prevede una delle 3 nuove ordinanze che saranno firmate dal ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati della Cabina di Regia.

  • 04 dic

    Puglia, da domenica zona gialla

    In base a un'ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, da domenica 6 dicembre la Puglia diventerà zona gialla.

  • 04 dic

    Valle d'Aosta da domenica zona arancione

    Da domenica 6 dicembre la Valle d'Aosta cambierà colore: da zona rossa diventerà zona arancione. E' quanto contenuto in un'ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali