FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, Bertolaso: a Brescia siamo di fronte a terza ondata

La "provincia ha un'incidenza doppia rispetto al resto delle provice lombarde"

Bertolaso a Cremona per la vaccinazione della 107enne Alma

Guido Bertolaso si è recato a Cremona per incontrare Alma Molinari, detta Lucia, che con i suoi 107 anni è la più anziana dei lombardi over 80 che ha fatto il vaccino anticovid. Alma Lucia è arrivata all'Ospedale di Cremona sulle "sue gambe", accompagnata dal nipote. Una storia d'altri tempi quella di Alma Lucia: vedova dall'età di 46 anni, vive con la figlia Vilma che ha 86 anni. Remo, il marito, lo ha conosciuto a Cremona. La seconda guerra mondiale li ha separati dall'inizio: "Si sono sposati per procura - spiega il nipote Giovanni Ratti - si usava così all'epoca. Il nonno era arruolato nell'esercito, impegnato nella Campagna d'Africa, era il 1940". La passione di Alma Lucia è il cucito, ha fatto la sarta tutta la vita. Ancora oggi ago e filo sono il suo passatempo preferito. Cuce abiti per le bambole, fodere per i cuscini.

"A Brescia evidentemente ci troviamo di fronte alla terza ondata". Lo ha affermato Guido Bertolaso, parlando al Consiglio regionale della Lombardia, spiegando che il direttore dell'assessorato al Welfare Giovanni Pavesi "ha elevato il livello di attenzione delle rianimazioni da tre a quattro". "La provincia di Brescia ha un'incidenza, ovvero un numero di nuovi casi, doppia rispetto al resto delle province lombarde", ha aggiunto Bertolaso. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali