FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, l'infermiera simbolo dell'emergenza: "Scusate se sono crollata, ero stremata"

La donna, infermiera nellʼospedale di Cremona, era stata immortalata mentre dormiva in uno scatto che è diventato lʼicona del sacrificio al quale sono chiamati i professionisti della sanità

 cremona, infermiera, coronavirus
Facebook

La testa appoggiata sulla scrivania, con indosso ancora mascherina e camice, mentre dorme stremata: tutta Italia (e non solo) l'ha conosciuta così Elena Pagliarini, l'infermiera dell'ospedale di Cremona divenuta il simbolo del sacrificio al quale sono chiamati i professionisti della sanità durante l'emergenza coronavirus. "Quella notte ero stremata, scusate se sono crollata prima della fine del turno", ha affermato la quarantenne.

In un'intervista a La Repubblica, la donna ha dichiarato che, dopo la pubblicazione della foto sul web, "mi hanno chiamato e mi chiamano in tanti per ringraziarmi. In un periodo normale mi avrebbero criticato".

 

Per quanto riguarda il racconto della notte in cui la primaria (e amica dell'infermiera, ndr) ha scattato la fotografia, Pagliarini ha detto: "Avevo iniziato il turno in pronto soccorso alle nove della sera prima, erano le sei del mattino. Ma quella notte era successo di tutto. La sala era piena di pazienti spaventati, con moltissime persone in insufficienza respiratoria molto grave. Gente di tutte le età, la febbre saliva in modo repentino. La cosa che mi colpiva di più era che non dicevano nulla: erano nel letto e tacevano. Però avevano gli occhi della paura".

 

"Fino a pochi giorni - ha proseguito - fa la Cina era in televisione, ora è arrivata da noi. Da quando la mia foto ha fatto il giro del mondo tutti mi chiamano, tutti vogliono sapere. Ma io vivo nelle retrovie, fuori dai riflettori. In questo ospedale lavoriamo tutti insieme, se riusciamo a salvare le persone è perché siamo un grande gruppo".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali