FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Carabiniere travolto e ucciso a un posto di blocco nella Bergamasca | Trascinato sullʼasfalto per 50 metri

Arrestato un 34enne, pare che stesse guidando in stato di ebbrezza: già nel 2018 gli era stata ritirata la patente

Un carabiniere 41enne è morto nella notte a Terno d'Isola, nella Bergamasca, travolto da un'auto a un posto di blocco. A quanto pare l'automobilista che ha investito il militare stava guidando in stato di ebbrezza. L'uomo, un cuoco 34enne di Sotto il Monte, è stato arrestato per omicidio stradale. Ha un precedente simile: nel 2018 gli era già stata ritirata la patente per omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza.

Corpo trascinato per 50 metri - E' stato convalidato l'arresto per omicidio stradale di Matteo Colombi, l'automobilista di 34 anni, di Sotto il Monte Giovanni XXIII, che la notte scorsa a Terno d'Isola ha travolto e ucciso l'appuntato dei carabinieri Emanuele Ancini, 41 anni. L'uomo, di professione cuoco, era ubriaco al volante di una Audi A3 scura. Dopo l'investimento si è allontanato ma alcuni minuti più tardi è tornato sul posto dove è stato arrestato dalla polizia stradale che si è occupata dei rilievi. Il corpo dell'appuntato è stato trascinato per una cinquantina di metri.

Terno dʼIsola, Carabiniere muore travolto a un posto di blocco

L'appuntato del Radiomobile di Zogno, Emanuele Anzini, originario di Sulmona, era padre di una bimba che vive in Abruzzo. L'impatto con l'auto è stato violentissimo, tanto che il vetro dell'auto si è distrutto nello schianto: il militare è morto sul colpo. "Era un'ottima persona, un ottimo elemento, un ottimo collega": con queste le prime parole il comandante provinciale dell'Arma dei carabinieri di Bergamo, colonnello Paolo Storoni, ha voluto ricordare l'appuntato Emanuele Anzini.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali