FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brescia, lʼallarme del sindaco di Ponte di Legno: "Da noi cavalcavia pericolante"

Le immagini mostrano come la struttura di cemento sia consumata, tanto che è visibile la parte in acciaio

Brescia, l'allarme del sindaco di Ponte di Legno: "Da noi cavalcavia pericolante"

Dopo il crollo del cavalcavia nel Cuneese il 18 aprile, di quello di Ancona il 9 marzo, e di quello di Annone, nel Lecchese lo scorso 28 ottobre, i ponti sulle strade italiane restano sorvegliati speciali. A lanciare l'ultimo allarme è stata Aurelia Sandrini, sindaco di Ponte di Legno, in provincia di Brescia. Il ponte della strada statale 42, nel tratto che collega Ponte di Legno con il passo del Tonale "è pericoloso e potrebbe cedere".

Il primo cittadino della località turistica sulle alpi bresciane da tre anni scrive all'Anas per segnalare le condizioni della struttura, realizzata nel 1980, senza ottenere nessuna risposta. "L'Anas di Milano non solo non ha mai risposto alle nostre lettere, ma senza contattare l'amministrazione un giorno ha mandato in paese una ditta - ha raccontato il sindaco - che dopo aver visto la situazione ha pensato bene di posizionare un tronco di legno sotto il ponte, come puntello".

Anche dopo quell'intervento però all'amministrazione non è chiaro quale sia la situazione della struttura, se è a rischio crollo o meno: "Al momento non sappiamo nulla e non abbiamo parlato con nessuno dei tecnici. Noi pensiamo che il ponte sia pericoloso e che potrebbe crollare". Dalle immagini il ponte appare con la struttura di cemento consumata, tanto che è visibile la parte in acciaio, ma solo una perizia tecnica potrebbe determinare la gravità della situazione e decidere l'entità degli interventi di recupero dell'infrastruttura.

Anche nella tua zona ci sono infrastrutture che appaiono usurate e pericolanti? Mandaci una segnalazione e alcune foto all'indirizzo tgcom24@mediaset.it oppure pubblicale su Twitter con l'hashtag #tgcom24

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali