FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brescia, azienda invia mail razzista ai fornitori: "Non mandateci corrieri di colore, pakistani o simili"

La Chino Color avvisa che accetterà solo fattorini italiani o provenienti dai paesi dellʼest. In caso contrario, minaccia di interrompere le consegne

Brescia, azienda invia mail razzista ai fornitori: "Non mandateci corrieri di colore, pakistani o simili"

"Chiediamo tassitavamente che non vengano più effettuate consegne utilizzando trasportatori di colore e pakistani, indiani o simili". Questo è il messaggio che hanno ricevuto via mail alcuni fornitori della Chino Color, azienda di Lumezzane, nel Bresciano, specializzata nella lavorazione dei metalli. Nel testo viene specificato anche come gli unici fattorini stranieri che verranno accettati saranno quelli provenienti dall'Europa dell'est, "gli altri non saranno fatti entrare nella nostra azienda" specificano dalla Chino Color.

Nella mail si minacciano i fornitori di interrompere tutte le consegne qualora non vengano rispettate le richieste sui fattorini. Da una delle aziende a cui è stato inviato il messaggio arriva però una netta presa di posizione: "A noi interessa la professionalità, la correttezza e la cortesia. Per tutti, italiani e stranieri". 
 
Alcuni dipendenti dell'azienda spiegano come si sia trattato soltanto di uno sfogo: "Se diciamo che possono venire qui a caricare o scaricare a determinati orari è perché non possiamo fare diversamente - racconta un operaio - Eppure c'è chi viene due ore prima e pretende di essere servito subito, spesso con maleducazione e arroganza. Finché ci siamo noi sopportiamo. L'altro giorno invece hanno trovato il titolare e dall'ufficio è partita quella mail".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali