FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bergamo, folla ai funerali congiunti dei due amici travolti e uccisi

Toccanti le parole del parroco, don Eliseo Pasinelli: "Ai giovani dico: aprite il cuore e fate del bene a tutti"

Nella chiesa gremita del quartiere Borgo Palazzo di Bergamo si sono svolti i funerali congiunti di Luca Carissimi e Matteo Ferrari. I due giovani hanno perso la vita dopo essere stati tamponati, mentre erano a bordo di uno scooter, dall'automobile del 33enne Matteo Scapin, poi arrestato per omicidio stradale. Toccanti le parole del parroco, don Eliseo Pasinelli: "Ai giovani dico: aprite il cuore e fate del bene a tutti".

Travolti e uccisi a Bergamo, folla ai funerali congiunti dei due amici

Vista la folla presente, si è reso necessario chiudere la strada davanti alla parrocchia di Sant'Anna e anche il tragitto degli autobus è stato deviato.

Durante il corteo funebre hanno sfilato centinaia di persone, tra cui anche il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori. Il parroco, don Eliseo Pasinelli, ha detto: "Osservo e vedo i giovani: di fronte a un fatto così drammatico stanno dando la risposta giusta con commozione e preghiera. Una risposta dettata dall'insegnamento del Signore, della chiesa e dell'oratorio. A tutto loro dico: aprite il cuore e fate del bene a tutti".

Durante l'omelia, il sacerdote ha aggiunto: "Ho chiesto al Signore di aiutarmi a scrivere un messaggio da parte di Luca e Matteo: 'Cari familiari, abbiamo vissuto sbagliando e imparando. Sapeste quanto è bello essere qui. Abbiamo bisogno che voi preghiate. Abbiamo capito quanto è bello amare. Che gioia vedere Dio e ancora i nostri occhi hanno bisogno di essere purificati per vederlo meglio. Amici, grazie, senza di voi non potevamo vivere. Da qui vediamo tutto quello che fate e abbiamo ancora bisogno di vostri bei gesti. Non smettete di essere generosi e sinceri. Grazie a voi genitori, che avete dato bei messaggi, avete detto quello che avevate nel cuore. Familari non piangete, il nostro cuore soffre se voi soffrite. Vogliamo dire a tutti di aprire il cuore e fare del bene anche a chi non l'ha fatto'".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali