FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bergamo, cacciatore di 81 anni denuncia: "Sono stato aggredito da sei animalisti"

Lʼuomo ha raccontato di essere stato circondato e di aver ricevuto un colpo in viso e un calcio alla gamba

Bergamo, cacciatore di 81 anni denuncia: "Sono stato aggredito da sei animalisti"

Un cacciatore di 81 anni, Lino Pessina, ha dichiarato di essere stato aggredito da sei giovani animalisti, riportando una lieve ferita al volto e un calcio a una gamba. E' accaduto a Badalasco, frazione di Fara Gera d’Adda (Bergamo). La prognosi è di cinque giorni. "Non capisco tanto accanimento, tra l'altro su una persona di una certa età come me che paga i diritti per esercitare la caccia ed è in regola con tutto", ha dichiarato Pessina.

In un'intervista a L'Eco di Bergamo, l'81enne ha raccontato di essere stato accerchiato da sei giovani: "Uno di loro mi ha colpito in viso, facendomi cadere gli occhiali, e poi mi ha dato un calcio alla gamba. Io ho la coscienza a posto e in settimana ritornerò da solo nel mio capanno vicino al bosco dei Dossi, che gestisco regolarmente da vent'anni".

L'assessore: "L'estremismo animalista è un problema" - Sulla vicenda è intervenuto Fabio Rolfi, assessore regionale lombardo ad Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, esprimendo solidarietà al cacciatore. "L'estremismo animalista sta diventando sempre più un problema di sicurezza. Percuotere un signore di 81 anni è un atto meschino e codardo. Ribadisco la richiesta già inoltrata ai prefetti di vigilare con più attenzione per garantire a cittadini onesti che pagano le tasse di poter svolgere in tranquillità la propria passione". Per Rolfi, "in queste settimane sono pervenute da diverse province numerose segnalazioni di atti vandalici a carico di beni e strutture. Ora registriamo aggressioni anche contro persone che operano l'attività venatoria in maniera legittima e regolare. Si tratta di reati che possono portare a sanzioni amministrative e a risvolti di natura penale".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali