FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Anziana denuncia un furto ma allʼarrivo dei carabinieri rivela: volevo compagnia

Eʼ successo domenica pomeriggio a Cremona. Quando la pattuglia ha appurato che non era successo niente, lʼ81enne è scoppiata a piangere. I militari lʼhanno consolata e poi le hanno offerto un gelato

Anziana denuncia un furto ma all'arrivo dei carabinieri rivela: volevo compagnia

"Ci sono i ladri, venite". Ma all'arrivo dei carabinieri, l'anziana che li aveva chiamati confessa tra le lacrime che non c'erano malviventi e che lei voleva solo parlare con qualcuno. E' successo domenica pomeriggio in zona Po, quartiere residenziale di Cremona. La pensionata, vedova di 81 anni, ha chiamato il 112, segnalando un furto in atto. Una pattuglia si è recata sul posto e, dopo un rapido accertamento, ha appurato che si trattava di un falso allarme.

L'anziana piangendo si è scusata, giustificando la richiesta di intervento di una pattuglia con la propria solitudine. L'anziana ha spiegato di essere vedova e di non vedere da diverso tempo i figli, che vivono lontani. I militari l'hanno consolata, le hanno offerto un gelato facendola di nuovo commuovere e le hanno promesso che torneranno a trovarla.

Era successa una storia simile a Napoli qualche settimana fa. Una signora, ultranovantenne, aveva chiesto l'intervento di una squadra della polizia per un furto, ma alla fine si era trattato di un falso allarme. L'anziana si sentiva sola e voleva un po' di compagnia. Gli agenti, allora, l'avevano accompagnata a fare colazione e poi nella parracchia del quartiere.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali