A "Pomeriggio Cinque"

Alessia Pifferi, parla l'avvocato: "Se non mi vede si agita, è molto sola"

A "Pomeriggio Cinque" parla Alessia Pontenani: "Ha soltanto me"

31 Gen 2024 - 18:09


"Prima andavo una volta a settimana. Ora andrò più spesso". Sono le parole di Alessia Pontenani, la legale di Alessia Pifferi. Intervenuta a "Pomeriggio Cinque" l'avvocatessa ha commentato la notizia della rinuncia all'incarico da parte di uno dei due pm. Una notizia arrivata anche nella cella di Alessia Pifferi che a Pontenani ha chiesto ulteriori dettagli: "Voleva sapere se i pm si fossero dimessi - ha detto -, poi le ho spiegato quello che è successo. Cioè che un pm non era d'accordo con l'altro. Lei era molto dispiaciuta". Pontenani ha parlato anche del rapporto con la sua assistita, con la quale ha un rapporto anche umano oltre che professionale: "Se ha timore perché sono indagata? In realtà lei non ha capito bene la situazione - ha aggiunto -, credeva che non potessi più assisterla. L'ho rassicurata. Lei è molto molto sola, aveva le psicologhe e me".


Pontenani ha poi commentato le ultime fasi del processo: "Il processo è di una banalità imbarazzante - ha aggiunto -, è successo un fatto spregevole commesso dalla mia assistita che è colpevole. Sarebbe stato tutto più semplice se fossero stati tutti più calmi. Io credo che il dottor De Tommasi (il pm, ndr) abbia avuto paura di qualche cosa. Lui ha sposato la tesi dell'assoluta lucidità della signora Pifferi e quindi ha sposato la tesi dell'ergastolo e ha temuto che qualcuno andasse storto". Sulla possibilità che Alessia Pifferi sia stata manipolata dalle due psicologhe, Pontenani è sicura: "Ho letto anche io le intercettazioni - ha spiegato -, sono pareri di due colleghe e amiche che si sono scambiate al di fuori". 

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri