FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lombardia rossa, Sala: "Per sapere la verità la Regione mostri i dati sull'Rt" 

Il primo cittadino di Milano avverte: "Buttare in rissa la questione contribuisce a non far emergere la verità". La replica del presidente Fontana: "Il sindaco sa che i nostri dati sono pubblici"

Mentre Regione Lombardia e governo si rimpallano le responsabilità sulla Lombardia rossa per errore per una settimana, il sindaco di Milano Beppe Sala propone, in un post pubblicato sulla sua pagina Instagram: "La cosa più semplice per chiudere la questione è che la Lombardia faccia vedere i dati. Il calcolo dell'Rt è un fatto eminentemente tecnico, non politico!". Il presidente della Lombardia Attilio Fontana replica: "Sala sa che i dati sono pubblici". 

Commentando la questione del presunto errore di calcolo da parte di Milano, il sindaco continua così il suo ragionamento: "I cittadini lombardi, questa volta più che mai, hanno diritto di sapere come stanno le cose. Ma una cosa è chiara. Il sistema è collaudato, essendo in funzione da mesi, una sola Regione (la Lombardia per l'appunto) sostiene che l'algoritmo di compilazione ha una falla mentre per tutte le altre Regioni ha sempre funzionato senza problemi. Possibile che ci abbia visto giusto solo la nostra Regione?". Ed ecco quindi la conclusione: "La cosa più semplice per chiudere la questione è che la Regione Lombardia faccia vedere i dati". Infine avverte: "Buttare in rissa la questione contribuisce a non far emergere la verità". 

 

 

La replica di Fontana: "Sala sa che i nostri dati sono pubblici" "I dati di Regione Lombardia sono pubblici e il sindaco Beppe Sala lo sa benissimo". Il governatore lombardo Attilio Fontana risponde così al sindaco di Milano. Dunque, "se Beppe Sala vuole sapere perché l'errore sia stato riscontrato solo per la Lombardia, faccia richiesta al ministero - prosegue -, a noi non è dato di sapere di un algoritmo segreto che hanno e usano solo a Roma. Magari a lui rispondono".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali