FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Genova, cadono calcinacci in galleria: chiuso un tratto dell'A26 | Aspi convocata d'urgenza al Mit

Sono crollate sullʼasfalto alcune grosse lastre di cemento. Toti: "Sono allibito". A.d. Aspi: "Procederemo con il massimo rigore". In vista la proposta di maggiori esenzioni dai pedaggi

Nella galleria Bertè, sulla A26 in direzione Genova, si sono staccati dal soffitto diversi calcinacci, finiti nella corsia centrale. Il crollo fortunatamente non ha coinvolto mezzi in transito e il tratto da Masone fino al bivio A26/A10 è stato chiuso per ore. Il ministero dei Trasporti ha convocato d'urgenza Aspi a Roma: incontro fissato per le 10 di martedì.

Per i rilievi sono intervenute le pattuglie della polizia stradale e le squadre dei tecnici di Autostrade. Sull'asfalto sono cadute alcune grosse lastre di cemento crollate dalla volta della galleria, che è a tre corsie. Il Comune di Rossiglione sulla sua pagina Facebook ha pubblicato un post con cui informa i cittadini chiedendo loro di prestare "la massima .attenzione sulla A26" per i crolli in galleria.

 

Toti: "Sono allibito" - Il governatore Giovanni Toti ha commentato: "Questo ulteriore episodio ci lascia allibiti. Da tempo chiediamo di conoscere la situazione di sicurezza di gallerie e viadotti. Ho parlato con il ministro Paola De Micheli che mi pare sia ugualmente allibita".

 

L'a.d. di Aspi: "Procederemo con il massimo rigore" - In Regione Liguria, dove lo stesso Toti ha incontrato, con il sindaco di Genova Marco Bucci, l'amministratore delegato di Aspi Roberto Tomasi, al termine della riunione il dirigente di Autostrade per l'Italia ha detto: "Mi dispiace profondamente per quanto accaduto. Daremo massima attenzione a quello che è successo. I tecnici sono subito intervenuti nella galleria e stanno facendo le necessarie verifiche. Procederemo con il massimo rigore su tutti i fronti". Tomasi ha detto che al ministro porterà il piano operativo di monitoraggio della rete autostradale e delle gallerie, effettuato tramite società specializzate esterne. Nel piano, già in corso, saranno ulteriormente rafforzati i controlli in campo e ridotte ulteriormente le tempistiche. 

 

"Proporremo maggiori esenzioni" - Al vertice di Roma Aspi proporrà inoltre di ampliare le esenzioni dai pedaggi per la rete autostradale ligure gestita dalla società stessa, secondo quanto rivelano fonti di Autostrade per l'Italia. E tale proposta, dicono le stesse fonti, sarà attuata fin dai primi giorni del nuovo anno. 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali