FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Crollo del ponte a Genova, dal Cdm risorse per altri 28,5 milioni

La cifra si va ad aggiungere ai precedenti 5 milioni già stanziati

Crollo del ponte a Genova, dal Cdm risorse per altri 28,5 milioni

Il governo ha stanziato risorse per altri 28,5 milioni di euro (in aggiunta ai 5 milioni già messi a disposizione) per affrontare l'emergenza a Genova. E' quanto è stato deciso dal Consiglio dei ministri che si è tenuto in Prefettura, come ha riferito il governatore della Liguria, Giovanni Toti.

Le risorse stanziate consentiranno di superare la fase di emergenza attraverso la gestione delle macerie e dei detriti dovuti al crollo del ponte. Serviranno poi per garantire nuove case per gli sfollati, realizzare una viabilità alternativa, incrementare i servizi di trasporto pubblico locale e ferroviario, gestire le macerie e i detriti dovuti al crollo.

Il ministro Toninelli riferisce il 27 alle Camere - Lunedì 27 agosto il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, riferirà alle commissioni competenti e il 4 settembre ci sarà il voto delle risoluzioni in Aula sulle comunicazioni del governo. Lo ha deciso - come riferisce il deputato genovese di Possibile, Luca Pastorino, segretario di presidenza per Liberi e Uguali alla Camera - la conferenza informale dei capigruppo che si è svolta a Genova.

Da Cdp struttura per ospitare famiglie sfollate - Intanto Cassa depositi e prestiti, in coordinamento con le istituzioni, ha messo a disposizione del sistema della protezione civile la struttura ricettiva "Palazzina Ex Casa delle Infermiere", al fine di ospitare le famiglie colpite dal crollo del Ponte Morandi di Genova. La struttura ha una superficie utile di 2.200 mq ed è suddivisa in 40 residence già arredati, in grado di accogliere oltre 100 persone.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali