FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, tensione allo sgombero di una ex scuola occupata: rifiuti bruciati e barricate | Tre arresti, varie denunce

Cʼè stato un fitto lancio di oggetti dalle finestre dellʼimmobile contro le forze dellʼordine che hanno risposto con gli idranti. Salvini: "Chi ha attaccato la polizia deve finire in galera"

Caos e disordini a Roma durante lo sgombero dell'ex scuola occupata in via Cardinal Capranica. C'è stato un fitto lancio di oggetti dalle finestre dell'immobile contro gli agenti che presidiano la zona. Le forze dell'ordine hanno risposto con gli idranti. Alcuni occupanti hanno anche incendiato copertoni e rifiuti. Lo sgombero si è concluso dopo diverse ore. Il bilancio dell'operazione è di tre arresti e varie denunce. Salvini: "Nessuna tolleranza".

Roma, tensione allo sgombero dellʼex scuola occupata: rifiuti bruciati e barricate

Sono decine gli occupanti usciti dallo stabile: sono in apparenza stranieri e molti spingono passeggini con bambini. Al megafono, la polizia ha continuato a mandare messaggi tranquillizzanti: "Intanto uscite, poi si troveranno le soluzioni abitative". Ma gli ormai ex occupanti sono disperati: "Ci è stato detto di uscire in 10 minuti". Gli ex occupanti hanno radunato i loro averi nel cortile della struttura, dove sono presenti anche due squadre di polizia e carabinieri.

La più disperata appare una donna italiana che ancora non ha lasciato l'immobile e sta avendo un teso scambio verbale con la polizia: "Io sono italiana come voi - dice - dite sempre prima gli italiani ma prima gli italiani un c... Dove vado io adesso? Come lo pago l'affitto? Rispondetemi. Nelle case famiglia non ci vado...". Mentre decine di ex occupanti si sono radunati nel cortile, se ne vedono ancora alcune decine che non hanno lasciato lo stabile.

Salvini: "Chi ha attaccato la polizia deve finire in galera" - Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, afferma: "Chi ha attaccato la polizia deve finire in galera. Grazie al prefetto e grazie alla straordinaria professionalità delle Forze dell'Ordine che hanno gestito al meglio una situazione non facile. Nessuna tolleranza per i delinquenti, per loro mi auguro pene esemplari. La struttura era pericolante, chi ha cercato di impedire lo sgombero non solo ha ostacolato la legge ma ha messo a rischio la vita di chi viveva nell'ex scuola.b Avanti con gli sgomberi a Roma e in tutta Italia: la pacchia è finita".

Il Pd: "Salvini mostri i muscoli anche a CasaPound" - "Dopo aver mostrato i 'muscoli' agli occupanti dell'ex scuola in via Cardinal Capranica a Primavalle, lasciando per strada oltre 300 persone, Salvini adesso faccia liberare l'immobile occupato da CasaPound. Non faccia sconti solo agli amici". È quanto afferma Stefano Pedica del Pd. E la polemica, in queste ore, si sta allargando anche ai social network: diversi utenti chiedono al vicepremier di non applicare "due pesi e due misure" e di far sfrattare al più presto anche lo stabile di via Napoleone III a Roma, sede del movimento di estrema destra.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali