FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Roma, scavano un tunnel per raggiungere una banca e restano incastrati sotto terra

Al momento due componenti della presunta banda del buco sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale, mentre gli altri due sono stati denunciati per danneggiamento e crollo colposo

Roma, "Banda del buco" rimane incastrata a metà strada

Quattro persone sono state salvate dopo essere rimaste incastrate sotto terra, mentre stavano scavando un tunnel in Via Innocenzo XI a Roma.

Tre sono state soccorse rapidamente, mentre un quarto uomo

è stato recuperato solo in un secondo momento

dai vigili del fuoco dopo essere rimasto bloccato per ore, a circa 6 metri di profondità. L'ipotesi è che in questo modo volessero raggiungere il caveau di una banca, distante 300 metri. Al momento

due componenti

della presunta banda del buco sono stati

arrestati

per resistenza a pubblico
ufficiale, mentre gli

altri due

sono stati

denunciati per danneggiamento

e crollo colposo.

 


Al lavoro per ore -

Sono stati i primi tre a essere salvati a chiedere aiuto nel momento in cui, a un certo punto, la galleria ha iniziato a cedere. I vigili del fuoco, con l'aiuto degli specialisti del Saf, Usar e del Carro Crolli, hanno lavorato otto ore per recuperare la quarta persona rimasta bloccata sotto terra. Lo hanno raggiunto scavando un tunnel parallelo a quello crollato. All'uomo durante le operazioni di recupero è stato fornito ossigeno e somministrata alimentazione liquida.


 


Il tunnel per arrivare alla banca -

Lo scavo parte dal pavimento di un locale commerciale e resta da valutare se le persone che stavano lavorando a questo cunicolo volessero effettivamente mettere a segno un colpo in qualche attività privata o pubblica della zona. Si ipotizza che l'obiettivo potesse essere una banca in via Innocenzo XI.


 


Due arresti e due denunce -

Al momento nei confronti della presunta banda del buco è stato possibile disporre solo per due persone l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Gli altri due componenti sono stati denunciati per danneggiamento e crollo colposo. Stando a quanto emerso, le due persone arrestate sono di origini napoletane, mentre i deferimenti riguardano due romani. Alcuni degli indagati hanno precedenti specifici anche per furto. 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali