FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, la presunta talpa che informa CasaPound sugli alloggi liberi da occupare: "Tutte assurdità"

La persona che segnalerebbe nome e nazionalità degli assegnatari delle case popolari sarebbe una maestra dʼasilo, che però nega: "Faccio solo il mio lavoro"

Roma, la presunta talpa che informa CasaPound sugli alloggi liberi da occupare: "Tutte assurdità"

Ci sarebbe una talpa, una dipendente del Campidoglio, che avendo accesso a informazioni privilegiate dagli uffici comunali, segnala a CasaPound gli alloggi liberi delle case popolari alla periferia di Roma, in modo che l'organizzazione possa poi fare blitz mirati per occuparli. La persona sospettata è una maestra d'asilo, che però nega. "E' veramente assurdo, io esco per andare a scuola e basta", fa sapere attraverso CasaPound.

La stessa maestra d'asilo, scrivono diversi giornali che si occupano della vicenda, sarebbe un'inquilina abusiva dell'edificio occupato da CasaPound nel quartiere Esquilino, nel centro della Capitale: ora nei suoi confronti potrebbe scattare una denuncia penale. Il caso è infatti al centro di un'inchiesta della procura regionale della Corte dei conti e su cui stanno indagando i finanzieri dei Nucleo di polizia tributaria e gli uomini della Digos.

La vicenda potrebbe coinvolgere, oltre alla donna, anche altri dipendenti comunali dai quali lei avrebbe ottenuto informazioni da passare all'organizzazione di estrema destra. Si tratterrebbe, secondo La Repubblica, di un impiegato che lavora per Cotral, l'azienda regionale dei trasporti, e l'altro per il policlinico Umberto I. Parallelamente procedono gli accertamenti da parte della magistratura contabile. L'edificio all'Esquilino occupato da Casapound è di proprietà del Demanio e lo ha in carico al ministero dell'Istruzione.

Netta smentita arriva anche da Davide Di Stefano, responsabile romano di Casapound. "Siamo alla follia, alla fantascienza. Non esiste alcuna talpa in Campidoglio, non c'è nessuna rete di informatori", afferma. "Non c'è nessuna talpa, a noi ci chiamano gli abitanti dei quartieri che ci conoscono perché in passato abbiamo magari organizzato manifestazioni, sistemato qualche parchetto o distribuito, come ad esempio a Torre Maura, di pacchi alimentari", aggiunge.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali