FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, due capi dei vigili per un giorno poi uno lascia: è Ugo Angeloni il nuovo comandante

Prima il generale dellʼEsercito Paolo Gerometta aveva assunto lʼincarico, ma alla fine ha dovuto fare un passo indietro

Due comandanti, anche se per un giorno. E' quello che è toccato ai vigili urbani di Roma dopo le dimissioni di Stefano Napoli a seguito dell'inchiesta su presunti casi di corruzione e di un file audio, finito in Procura, dove sarebbe stato registrato un momento di intimità tra due vigili in un auto di servizio. Il generale dell'Esercito Paolo Gerometta ha assunto l'incarico, che però alla fine è stato assegnato ufficialmente a Ugo Angeloni.

Venerdì per poche ore il generale dell'Esercito Paolo Gerometta ha assunto l'incarico di comandante del corpo di polizia locale addirittura partecipando al Comitato per l'ordine pubblico in Prefettura sulla delicata questione dei controlli antiassembramento e delle verifiche sull'applicazione delle norme contenute nel Dpcm sul Natale. Gerometta aveva già rilasciato interviste con una sorta di road map del suo mandato e respingendo al mittente la "rivolta" dei vigili che avevano paventato l'idea di non fare piu' multe per la nomina extra-corpo.

 

Ma nel pomeriggio il sindaco Virginia Raggi ha nominato Ugo Angeloni nuovo comandante della polizia locale di Roma Capitale. E a quel punto i capi dei caschi bianchi romani erano due. Gerometta dunque ha fatto un passo indietro. "Ho fatto delle mie valutazioni e ho ritenuto che non ci fossero le condizioni per operare nel modo che intendevo io. In un tempo ristretto non sarebbe stato possibile portare avanti quello che avevo in mente", ha precisato in serata il generale, subito dopo la notizia della nomina di Angeloni.

 

Dal Campidoglio fanno sapere però che la nomina di Gerometta, ad interim peraltro, non sarebbe mai stata perfezionata: la direzione generale aveva avviato l'iter burocratico ma la sindaca il documento finale non l'aveva mai firmato. "Non ho mai visto documenti o firme, sono aspetti burocratici che non conosco - ha detto Gerometta -. Posso dire che ho ritirato la mia disponibilità. Questa decisione nasce da valutazioni personali, di cui mi assumo responsabilità. L'ho fatto soprattutto per amore e per rispetto del Corpo della polizia locale che non lascerò, anzi. Continuerà a lavorare con la stessa tenacia, spirito di servizio e determinazione".

 

Gerometta si riferisce evidentemente all'interim da lui ritenuto poco agibile per agire come avrebbe voluto. "Quando si prendono determinate decisioni bisogna capire bene il tempo a disposizione per portare avanti una certa attività, un piano - ha spiegato il generale - Il corpo vive una situazione abbastanza difficoltosa legata a una campagna mediatica devastante in cui sono state dette cose non vere e che lo hanno posto in sofferenza. Noi tutti stiamo lavorando per ricompattare le fila e portare avanti con ancora più determinazione quello che stiamo facendo da anni, pulendo il corpo dalle mele marce che sono state sempre individuate partendo da indagini interne".

 

Un corpo che, via il generale, ora spetterà ad un poliziotto. Ugo Angeloni, classe 1964, è un dirigente superiore della polizia di Stato. Da marzo 2019 ha svolto compiti di staff del Questore di Roma, è stato Vicario del Questore di Massa Carrara e Direttore della I divisione del Servizio Controllo del Territorio - Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato. "Voglio fare i miei auguri di buon lavoro a Ugo Angeloni per il ruolo importante e delicato che andrà a svolgere al servizio della nostra città. Sono certa portera' avanti il suo incarico con determinazione e professionalità grazie alla sua esperienza. Collaboreremo per rilanciare insieme il Corpo", ha detto la Raggi.

 

"Sono onorato - ha detto Angeloni - che il sindaco mi abbia scelto per dirigere il corpo di polizia locale della Capitale d'Italia. Da romano sono particolarmente orgoglioso di poter essere al servizio della mia città. Metterò a disposizione tutto il mio impegno e la mia esperienza per svolgere al meglio i compiti importanti che mi aspettano. So di poter contare su un corpo composto da tantissimi validi agenti, che lavorano con professionalità al servizio dei cittadini".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali