FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Omicidio Colleferro, l'ordinanza: "Hanno infierito su Willy mentre era a terra"

Nellʼordinanza di convalida degli arresti si legge il racconto di testimone: "Mentre Willy era inerme, loro continuavano a saltargli addosso e a sferrare calci e pugni"

Mentre Willy Monteiro Duarte era in terra, "hanno continuato a sferrargli calci e pugni tanto che non si è riuscito più a rialzare". E' quanto si legge nell'ordinanza di 14 pagine che ha confermato gli arresti per i quattro accusati dell'omicidio del giovane a Colleferro (Roma). Il testo cita il racconto di un testimone: "Tra gli aggressori di Willy sono certo ci fossero i fratelli Bianchi e Pincarelli".

"Ho visto sopraggiungere 'a palla' un'auto di grossa cilindrata. Sono scese cinque persone che si sono lanciate contro chiunque capitasse a tiro sferrando calci e pugni e poi si sono accanite contro Willy", sottolinea il teste.

 

"In due saltavano sul corpo" - Dal racconto citato nell'ordinanza, risulta che tra gli aggressori "c'era una quarta persona che aveva il braccio ingessato e che è scesa con gli altri dal Suv. Ho un vivido ricordo di un paio di loro, non ricordo però chi di preciso, che addirittura saltavano sopra il corpo di Willy in terra e già inerme". 

 

Il gip: "Aggressione immotivata, Willy non c'entrava" - "Sussistono senza dubbio i futili motivi nel caso di specie, in realtà, sostanziati quantomeno per i fratelli Bianchi, nell'assenza di alcuna plausibile ragione a motivo dell'aggressione", scrive il gip di Velletri. Un'aggressione "realizzata nei confronti di una persona che, come chiarito dallo stesso Belleggia, non c'entrava nulla ed era stata violentemente repentinamente colpita solo in quanto si era trovata nella ressa createsi intorno a Belleggia e allo Zurma".

 

L'autopsia: "Politraumi causa della morte" Una condizione di politraumi distribuiti tra torace, addome e collo che hanno causato un "grave shock traumatico" che ha indotto l'arresto cardiaco. Sono i risultati preliminari dell'autopsia svolta sul corpo di Willy Monteiro Duarte presso l'Istituto di medicina legale di Tor Vergata. L'esame è durato oltre tre ore. Per definire ulteriormente quale colpo è risultato fatale al 21enne occorreranno altri approfondimenti.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali