FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, l'allarme dell'assessore alla Sanità del Lazio: troppi casi dal Bangladesh, controlli su voli

Minifocolai in provincia di Roma. Registrati casi anche a Cesena: sono sei cittadini sempre del Paese asiatico

ospedale spallanzani roma

"E' necessario aumentare i controlli sui voli internazionali, nelle ultime settimane abbiamo avuto troppi casi dal Bangladesh". E' l'allarme lanciato dall'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, dopo i casi di 6 cittadini del Bangladesh, positivi al Covid-19, atterrati allo scalo di Fiumicino di ritorno dal loro Paese. Sempre a Fiumicino, 5 contagi sono legati al caso dei due locali chiusi. Registrato un minifocolaio anche a Cesena.

Secondo Il Messaggero, uno dei sei cittadini del Bangladesh atterrati a Roma è stato ricoverato al Policlinico Umberto I, mentre sono sei le persone contagiate in Romagna: anche loro erano atterrati a Fiumicino.

 

Sempre a Fiumicino, ma non all'aeroporto, ci sono altri cinque casi legati alla vicenda dei due ristoranti chiusi per Covid-19. I titolari delle due attività commerciali hanno dato però mandato al proprio legale di "proporre denuncia-querela per epidemia colposa e per lesioni personali". L'avvocato Massimiliano Gabrielli, in una nota, spiega "che il Bangladesh è tuttora classificato dall'Oms  come Paese ad alto rischio epidemiologico (al secondo posto dopo l'India), e che prima dell'arrivo del bengalese posto in isolamento fiduciario il 22 giugno, già 48 ore prima un altro passeggero sintomatico sbarcato dal Bangladesh era risultato positivo ai test, e ricoverato al Policlinico Umberto I aveva confermato di essersi sentito male fin da prima della partenza". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali