FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Caso scontrini, Ignazio Marino condannato in appello a 2 anni | Lʼex sindaco di Roma: "Sentenza politica"

Eʼ stata riconosciuta la responsabilità penale dellʼex primo cittadino in relazione a una cinquantina di cene che sarebbero state pagate con la carta di credito del Campidoglio

Ignazio Marino, l'ex sindaco di Roma, è stato condannato nel processo d'appello per la vicenda degli scontrini a due anni di reclusione. In primo grado era stato assolto. E' accusato di peculato e falso. Nel giudizio il Comune si è costituito parte civile. Marino dopo la condanna: "E' una sentenza politica in vista delle elezioni".

La Procura generale chiedeva per il chirurgo la condanna a due anni e mezzo per il caso delle cene pagate con la carta di credito del Campidoglio e l'assoluzione dall'accusa di truffa per la vicenda della onlus.

Accompagnato dai suoi legali, Marino non ha immediatamente risposto ai cronisti che gli chiedevano una dichiarazione, lasciando gli uffici del tribunale capitolino scuro in volto. In particolare, è stata riconosciuta la responsabilità penale dell'ex primo cittadino in relazione a una cinquantina di cene che sarebbero state pagate con la carta di credito del Campidoglio. Marino ha avuto come pena accessoria il riconoscimento delle spese legali sostenute dal Comune.

Marino: "Sentenza politica" - L'ex sindaco ha commentato dopo qualche ora con un comunicato la sentenza: "La Corte di Appello di Roma oggi condanna l'intera attività di rappresentanza del Sindaco della Città Eterna". "In pratica i giudici sostengono che in 28 mesi di attività - scrive Marino -, il Sindaco non abbia mai organizzato cene di rappresentanza ma solo incontri privati. Un dato che contrasta con la più ovvia realtà e la logica più elementare. Non posso non pensare che si tratti di una sentenza dal sapore politico proprio nel momento in cui si avvicinano due importanti scadenze elettorali per il Paese e per la Regione Lazio".

Il caso scontrini: le sentenze su Marino

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali