FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

L'attrice hard Priscilla Salerno: "Volevo candidarmi alle comunali, ma mi hanno detto no"

 Il racconto a "Zona Bianca" dopo il rifiuto per le elezioni a Salerno: "Mi hanno detto che non era etico, ma ci riproverò"


 


Dopo il caso della "dominatrice" hot nella lista di Azione a Como che hanno portato il segretario del partito Carlo Calenda a uno stop al nome candidata, a

"Zona Bianca"

l'attrice hard

Priscilla Salerno

ha spiegato di aver vissuto una situazione simile. La pornostar, infatti, voleva candidarsi alle

elezioni comunali a Salerno

, città in cui è nata, ma non le sarebbe stato permesso: "Perché una pornostar non può candidarsi? Non ho ucciso nessuno. Mi spoglio? E quindi?", dice al programma di Rete 4.


 



 


"Avrebbero voluto candidarmi come sindaco - ha spiegato - ma non avevo le competenze, quindi per questo ho deciso di partire dal basso presentando la mia candidatura a consigliera comunale. La cosa più brutta che mi sono sentita dire dal candidato sindaco è stata: non è etico avere una pornostar nella mia lista". Priscilla però non vuole rinunciare al suo ingresso in politica: "Il porno è una vocazione - ha detto - mi hanno insultato talmente tanto che la ritengo una violenza. Non si sono però sbarazzati di me, mi candiderò alle prossime elezioni".


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali